Durata
300 ore
Requisiti d'accesso
diploma di scuola superiore
  • LEGGI DI RIFERIMENTO

    • L. n. 845/78 Legge-quadro in materia di formazione professionale; L. R. n. 14/2009 Testo unico della normativa della regione Campania in materia di lavoro e formazione professionale per la promozione della qualità del lavoro; D.Lgs. 626/94 sicurezza sul lavoro, D.lgs 81/2008 testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro. DGR 5357/2000 qualifiche del settore socio-educativo e dei servizi; D.G.R. 2843 del 08/11/03 Approvazione delle figure professionali sociali della Regione Campania.

    • OBIETTIVI LAVORATIVI

      Il pizzaiolo opera nel settore della ristorazione, occupandosi dell’intero processo di preparazione dell’impasto e formazione dei panetti, al confezionamento del disco di pasta lievitata ed alla sua guarnizione, sino alla cottura e distribuzione al cliente. Il pizzaiolo si occupa inoltre del mantenimento delle condizioni ottimali di igiene e pulizia della sua area di lavoro, della conservazione degli alimenti e- su richiesta- delle operazioni di approvvigionamento.

      La formazione è impartita in modo tale da rendere il corso di facile apprendimento ricorrendo al passaggio di esperienze da parte di maestri esperti e docenti teorici che mettono in atto una metodologia attiva partecipata. Il corso tratta le tematiche guardando a quello che dovrà essere l’esercizio del Pizzaiolo Professionale. Si parte con una metodologia essenziale fatta di parole semplici, dirette ed efficaci che imprimono ricordo nitido nel prossimo futuro di pizzaiolo per quanto concerne tutto il settore riguardo:

      alimenti,

      bevande,

      preparazione,

      trasformazione,

      confezionamento,

      vendita,

      trasporto,

      asporto del manufatto,

      rischi afferenti alle problematiche legate alla professione,

      le procedure,

      i controlli

      la sorveglianza,

      la recente introduzione di allergeni e analisi di punti critici. La parte pratica tratterà la manualità insieme al maestro esperto e quindi diventerà una gara continua insieme agli altri compagni apprendisti al fine di apprendere le tecniche e i segreti dell’arte acquisendo velocità e professionalità adeguate al mercato del lavoro del mondo della pizza. Di seguito presentiamo il programma del corso “Pizzaiolo Professionale”

      Teoria

      Cenni storici e introduzione alla pizza napoletana

      I processi di lievitazione, maturazione e fermentazione dell’impasto. Le materie prime della filiera produttiva della pizza napoletana: acqua, farina, lievito, sale, pomodoro, mozzarella e d’olio extravergine d’oliva Tecniche di costruzione e di cottura de i forni a legna e di quelli a gas

      Pratica

      Presentazione delle attrezzature e macchine in pizzeria-Sequenza in cui vanno messi gli ingredienti e quantità-Temperature dell’impasto.

      Confezione pagnotte.

      Stesura del disco, farcimento ed infornamento

      Preparazione ingredienti della farcitura.

      Tecnica, omogeneità, stesura e metodologia cottura.

      La temperatura in forni diversi: a gas, elettrico e a legna

      Esercitazione di cottura di più tipi di pizze

      Esercitazione di cottura di più tipi di pizze

      Il corso è rivolto a tutti coloro che, hanno tanta voglia di apprendere una professione che offre soluzioni lavorative sia nella propria area di residenza che in tutta Italia, ma anche all’Estero per chi vuole rafforzarsi con esperienze e nel contempo apprendere ulteriori tecniche.